Nuovi tanka

mi porta il vento

leggera come l'aria

qui ed ora è bello


il futuro è lontano

ci penserò domani


Dipinto "L'altalena" di Jean Honoré Fragonard

nel cielo azzurro

volano nubi chiare

e splende il sole


una brezza leggera

spazza pensieri tristi


(foto dal web)


sull'arida terra

solo voci di morte-

notte nel cuore

 

semineremo fiori-

rinascerà la vita


********* 

ormai natale
festa è del dio denaro
festa esteriore-


basta davvero poco
per aiutar chi soffre

 luci sul lago-

per sconfiggere il buio

e l'oscurità


sogni rasserenanti

nella quiete notturna


*********

osservo il mare
quando sono arrabbiata
onde agitate-


ma quando si calmerà
sarò anch'io spensierata

tra le granate-

vento dell'alba porta

piccolo fiore


trionfo della natura

sui destini di morte


*********

così inclinato
l'albero si protende
coi lunghi rami

per abbracciare l'acqua
per specchiarsi nel fiume


dolce il mattino

mi avvio verso la luce
risplende il sole


e vado incontro al mondo
reale ed anche al virtuale

guarda dall'alto-
la vita scorre lenta
sotto i tuoi occhi


cerca ciò che è stabile
ma non l'impossibile

vive e fruscianti
sui loro rami sicuri
ora è abbandono

l'illusione è durata
solo poche stagioni


c'è un nido vuoto

sotto il tetto che aspetta-

fa ancora freddo

 

rondini torneranno

e sarà primavera

 

**********

 

nuvole sparse-

non accenna al sereno

il cielo grigio

 

ma sarà primavera-

canterò un inno al sole


********************


vorrei avere 

il dominio del tempo

così arresterei

 

le rughe sul mio viso

le crepe dentro il cuore

 

***********************

 

mille emozioni

amore allegria speranza

gioia piacere 

 

timore e verecondia

colori in chiaroscuro

giorni di gioia-

diventiamo più buoni

solo a Natale-

 

amici cani e gatti

non hanno il calendario

un pescatore

dall'alba sta in attesa

con la sua lenza-

 

spera che abbocchi un pesce

e non solo scarponi

 

***************

 

corro felice

sulla sabbia ancor fredda-

libera e sola

 

arriverà la calca-

confusioni e spintoni

 

***************

 

voce del mare

a me da sempre amica

dolce richiamo

 

irresistibil eco

del dolore del mondo

 

***********


 il tempo scorre

ciò che lasci è perduto-

restan rimpianti

 

oh! ricordar da vecchi

l'amor che ti ha arricchito

 

*****************

fa tanto freddo-

l'inverno non accenna

a darci pace-

 

ritornerà l'estate

il caldo il sole il mare

 

**********

 

come un granello 

di sabbia l’umanità

nell’infinito


non è altro che un frammento

perso nell’universo


**************


vette rosate

si specchiano nel lago-

sera silente


ombre nuove spiccano 

coi loro chiaroscuri


*******


giunge la notte

sul borgo addormentato-

buio e silenzio


voci e colori all'alba

rinnovano la vita


PETALI PROFUMATI - I vostri haiku

Se siete iscritti a Facebook e volete cimentarvi con la scrittura degli haiku, oppure siete esperti e volete contribuire con i vostri componimenti, vi invito a iscrivervi al mio gruppo PETALI PROFUMATI - I nostri haiku.  Il link per gli iscritti a facebook è il seguente:

 https://www.facebook.com/groups/petaliprofumati/

 

Se chiedete l'iscrizione, daremo una veloce occhiata  al vostro diario di Facebook (per evitare di iscrivere buontemponi e perditempo). Sono graditi coloro che amano l'arte, la bellezza, la gioia e coloro che vogliono leggere o scrivere haiku. Il gruppo propone diverse attività: organizziamo giochi e gare di haiku (in premio diamo pergamene virtuali).