HO LETTO LIBRI DI RELIGIONE, AGNOSTICISMO E ATEISMO

JOSE' SARAMAGO - IL VANGELO SECONDO GESU' CRISTO", Feltrinelli 1997

 

In questa nuova e inusuale riscrittura della storia evangelica, Saramago ci parla di un Gesù Cristo considerato esclusivamente come uomo, senza alcuna particolarità divina.

Egli è nato da un concepimento naturale (l'unione di Maria e di Giuseppe il falegname) e non condivide alcun privilegio con Dio, ma soffre a causa dei dubbi e delle sofferenze propri della condizione umana.

Sin da piccolo, come tutti i bambini, Gesù si mostra capriccioso e dispettoso, insolente nei confronti dei propri genitori. Anche l'adolescenza viene affrontata da Gesù con le tipiche problematiche che affrontano i suoi coetanei. Successivamente egli si unirà in un rapporto d'amore con Maria Maddalena. 

Secondo Saramago  Gesù è un uomo in carne ed ossa, capace di sentimenti, inconsapevole di portare sulle spalle il fardello del piano divino, desideroso di condurre una vita come tanti altri e non di essere un Profeta, un redentore e un Salvatore. 

Saramago considera Dio come un'entità gelosa, egoista, desiderosa di potere ed assetata di sangue, che spiega a Gesù lo scopo della sua venuta sulla terra, perché gli occorre un uomo che sappia parlare agli uomini e far loro comprendere che non esiste altro Dio al di fuori di lui. Pertanto non si fa scrupolo di sacrificarlo sulla croce.

Dalla nascita a Betlemme fino al processo e infine alla morte sul Golgota. Saramago affronta le esperienze descritte nel Vangelo secondo una sua personale visione critica e logica, che gli impedisce di credere nei miracoli, ma lo pone immediatamente sullo stesso livello di Gesù,  in balìa della volontà di potenza di un Dio indifferente al dolore che provoca in Gesù e nell'umanità.

Sul Golgota, giunto alla fine del suo martirio, volgendo gli occhi al cielo, Gesù, facendo riferimento a Dio,  dirà: "Uomini, perdonatelo perché non sa quello che ha fatto"-

Anche il diavolo  viene rivisto con occhi nuovi: costretto a fare quello che fa, dimostra pietà per la condizione umana.

PETALI PROFUMATI - I nostri haiku

 

Se siete iscritti a Facebook e volete cimentarvi con la scrittura degli haiku, oppure siete esperti e volete contribuire con i vostri componimenti, vi invito a iscrivervi al mio gruppo PETALI PROFUMATI - I nostri haiku.  Il link per gli iscritti a facebook è https://www.facebook.com/groups/petaliprofumati/ 

Sono graditi coloro che amano l'arte, la bellezza e coloro che vogliono leggere o scrivere haiku. Il gruppo organizza giochi e gare di haiku (in premio diamo pergamene virtuali).