* * * * * * * * * * * I Puffi * * * * * * * * * * *

I Puffi

 

I Puffi sono i protagonisti dei fumetti realizzati da Pierre Culliford, detto Peyo. Egli, nel 1958, aveva realizzato un filmato, ambientato in epoca medievale, dal titolo Johnny e Solfami, in cui apparivano, come personaggi secondari, degli strani elfi dalla pelle blu. Il pubblico decretò il successo dei filmati in cui apparivano i puffi; pertanto, Peyo continuò a narrarne le storie trasformandoli in personaggi straordinari.

 

Pufflandia

 

I Puffi vivono in un villaggio non meglio identificato (Pufflandia) nel bosco. Le loro abitazioni sono a forma di fungo. Essi costituiscono una comunità in cui tutti hanno un ruolo ben definito. A capo della comunità c'è il Grande Puffo, un vecchio saggio che si dedica alla magia.

LA PUFFETTA

 

L'unico personaggio femminile di Pufflandia è la Puffetta, creata dal nemico giurato dei Puffi, il malefico mago Gargamella. Dapprima cattiva e con i capelli corvini, successivamente si pente e diventa buona e gentile. La trasformazione è accompagnata dal cambiamento del colore dei capelli, che diventano lunghi, fluenti e biondi.

Le vignette che seguono raffigurano gli scherzi compiuti dai puffi, iquali fanno credere a Puffetta che è diventata grassa. La poverina si dispera, ma il GrandePuffo interviene è ... miracolo: la Puffetta diventa bionda e bella!

IL GRANDE PUFFO

 

Il Grande Puffo è un vecchio saggio che dirige la comunità e realizza pozioni per aiutare tutti. Si distingue, oltre che per la barba, anche per il colore del suo vestiario, che è rosso, mentre gli altri puffi hanno il cappello e i pantaloni 

bianchi.

 

I suoi amici sono maghi, fate, principi, amanti della natura, tutti buoni e saggi come lui: Madre Natura, Padre Tempo. Omnibus, Laconia.

PUFFO BRONTOLONE

 

Brontolone, come dice il suo nome, tende a lamentarsi frequentemente di tutto. Il suo intercalare è "Io odio....". In realtà non è asociale come vorrebbe dimostrare: è molto affezionato a Puffetta, a Baby Puffo e ai Puffolini.  

PUFFO VANITOSO

 

Estreamente narcisista, Vanitoso passa gran parte del suo tempo ad ammirarsi nello specchio e a dire di sé: "Quanto sono bello!". Spesso viene punito proprio nel suo punto debole: viene trasformato in un mostro o in un essere bruttissimo.

PUFFO QUATTROCCHI

Quattrocchi è il classico sputasentenze del villaggio, che crede di sapere tutto e vuole imporre agli altri puffi la sua opinione e le sue decisioni. Si considera il vice di Grande Puffo, ma combina tantissimi pasticci. Alla fine i suoi compagni, con un calcio, lo buttano per aria.

GLI ALTRI PERSONAGGI DI PUFFLANDIA

Ricordiamo: Burlone, noto per i suoi pacchi-dono veramente "esplosivi"; Forzuto, il più forte e muscoloso dei puffi, con un tatuaggio a forma di cuore trafitto; Inventore, ingegnoso ed estroso costruttore. Poi ci sono Golosone, Scattoso, Poeta e l'indimenticabile  Tontolone.

GARGAMELLA

 

Gargamella è uno stregone malvagio, nemico di Grande Puffo e di tutti i puffi, che dedica tutto il suo tempo a tentare di catturarli per cucinarli o per trasformarli in oro puro. Vive in una catapecchia con il suo gatto Birba.

 

Frequenta alcune persone, che costituiscono anch'esse un pericolo per i puffi: Bue Grasso, Baldassarre, Agata e Cloridride.

 

 

E, PER FINIRE, ECCO BIRBA...

PETALI PROFUMATI - I vostri haiku

 

Se siete iscritti a Facebook e volete cimentarvi con la scrittura degli haiku, oppure siete esperti e volete contribuire con i vostri componimenti, vi invito a iscrivervi al mio gruppo PETALI PROFUMATI - I nostri haiku.  Il link per gli iscritti a facebook è il seguente:

 https://www.facebook.com/groups/petaliprofumati/

 

Se chiedete l'iscrizione, daremo una veloce occhiata  al vostro diario di Facebook (per evitare di iscrivere buontemponi e perditempo). Sono graditi coloro che amano l'arte, la bellezza, la gioia e coloro che vogliono leggere o scrivere haiku. Il gruppo propone diverse attività: organizziamo giochi e gare di haiku (in premio diamo pergamene virtuali).