Ricette da realizzare con la friggitrice ad aria

La friggitrice ad aria è l'elettrodomestico del momento, che si colloca a metà tra la classica padella e il forno e ci offre molti vantaggi:

  • usare pochissimo condimento
  • risparmiare energia
  • risparmiare tempo.

E' possibile cucinare, oltre ai prodotti surgelati proposti da numerose industrie alimentari (patatine fritte, sofficini, bastoncini di pesce, cotolette ecc.), polpette, carne e pesce, molte verdure, anche qualche dolce.

Polpette

 

Impastate g.300 di carne macinata, 1 panino inzuppato nel latte, strizzato e sbriciolato, 2 uova, parmigiano grattugiato, sale e pepe, prezzemolo tritato. Formate delle palline consistenti, disponetele nel cestello ungendole poco con una pennellessa. Cuocete a 180° per circa 15 minuti scuotendo il cestello per farle dorare da tutti i lati.

 

Pollo e patatine

 

Tagliate a pezzi irregolari g.300 di patate dopo averle lavate e sbucciate; mettetele in friggitrice a 180° per 15 minuti circa, spruzzando pochissimo olio e un trito di erbe per arrosti, sale e pepe. Scuotete il cestello per far dorare le patate da tutti i lati.

Togliete le patate e mettete nel cestello un petto di pollo tagliato a fette e poi a listelli. Con la pennellessa ungete con pochissimo olio il pollo, aggiungete il sale speziato specifico per le carni. Cuocete a 180° per 10 minuti, poi scuotete il cestello per far dorare tutti i pezzi. Se preferite, potete girare dall'altro lato i pezzi di pollo. 

Alla fine unite le patate, mescolate il tutto, aggiungete un cucchiaio di olio santo (olio i cui avrete fatto macerare semi di peperoncino), scaldate bene e servite.

Polpette e patate

 

Impastate g.300 di carne macinata, 1 panino inzuppato nel latte, strizzato e sbriciolato, 2 uova, parmigiano grattugiato, sale e pepe, prezzemolo tritato. Formate delle palline consistenti, disponetele nel cestello ungendole poco con una pennellessa. Cuocete a 180° per circa 15 minuti scuotendo il cestello per farle dorare da tutti i lati. Intanto tagliate a metà g.300 di patate novelle dopo averle lavate; mettetele in friggitrice a 180° per 15 minuti circa, spruzzando pochissimo olio e un trito di erbe per arrosti, sale e pepe. Scuotete il cestello per far dorare le patate da tutti i lati.

 

Peperoni ripieni

 

Lavate e pulite bene due bei peperoni rossi. Privateli dei semi e della parte bianca.

Sbattete 2 uova con parmigiano grattugiato, pangrattato, sale, pepe, un po' di pancetta a dadini, prezzemolo tritato. Disponete nel cestello la carta forno, poggiate su di essa i due peperoni dopo averli farciti.

Cuocete a 180°, rigirando i peperoni, per complessivi 25-30 (secondo la grandezza dei peperoni).

Dopo la cottura spellate i peperoni e serviteli interi o a fette.

Pollo fritto

 

Fate disossare una coscia di pollo dal macellaio, tagliatela in piccoli pezzi, insaporitela con sale, spezie e rosmarino e metteteli in friggitrice a 180° per 15 minuti, rigirandoli spesso.

Se mettete i pezzi direttamente nel cestello, diventeranno molto croccanti perché l'aria circola bene e cuoce perfettamente, ma il grasso del pollo, attraverso la griglia, si depositerà nel cestello.
Per evitare di sporcare il cestello, potete utilizzare una teglia di silicone, più facile da lavare, ma il pollo risulterà meno croccante.