La frutta

HOME PAGE  PROVERBI IN CUCINA  TERMINI CULINARI  LE RICETTE  NELLA STORIA  RICETTE      ANTIPASTI    PASTA    PASTA RIPIENA   TAGLIATELLE      TORTELLINI   IL RISO    LA CARNE   

IL PESCE   CONTORNI     ASPARAGI     MELANZANE     I DOLCI

 

 

LA FRUTTA

 

Vi proponiamo alcune ricette da preparare con la frutta, sia fresca che sciroppata, in modo da portare in tavola piatti belli e nutrienti, in grado di appagare sia l'occhio che la gola.  

CESTINI DI MACEDONIA

 

Occorrono, per 6 persone: un'arancia grande a buccia grossa a persona; 2 pere; 2 kiwi; una banana, poco zucchero; succo di limone o una spruzzata di liquore.

 

1. Cestini col manico

 

Lavate bene la buccia delle arance. Con un coltello affilato tagliate due spicchi della metà superiore lasciando al centro una striscia che servirà da "manico" del cestino. Con pazienza svuotate tutta l'arancia senza rompere la buccia, che servirà da contenitore. Raccogliete tutta la polpa in una zuppiera; staccate le parti bianche e le pellicine; tagliate la polpa a pezzettini. Lavate il resto della frutta; sbucciatela e tagliatela a dadini, versando il tutto nella zuppiera. Aggiungete un cucchiaino di zucchero e aromatizzate la macedonia con una spruzzata di succo di limone o, se lo preferite, con del liquore. Mescolate il tutto e riempite i cestini. Mettete in frigo fino al momento di servire.

 

2. Cestini semplici.

Lavate le arance e dividetele a metà. Scavatene l'interno, raccogliendo la polpa in una terrina e mescolatela al resto della frutta tagliata a dadini, come già spiegato nella ricetta precedente. Riempite le mezze arance con la macedonia e mettete in frigo fino al momento di portarle in tavola.

Ananas
Ananas

ANANAS

Un modo elegante per servire l'ananas? Lavatelo, eliminate il ciuffo e tagliatelo verticalmente in 4 spicchi. Senza rompere la parte esterna, staccate delicatamente la polpa col coltello e tagliatela a fettine, lasciandole nella loro buccia; irrorate il tutto con succo di limone allungato con zucchero e acqua e ... buon appetito!

Frittelle di banane e di mele
Frittelle di banane e di mele

FRITTELLE DI BANANE E DI MELE

FRITTELLE DI ARANCE

 

Occorrente: 3 arance (del tipo a buccia sottile, perché hanno gli spicchi ricoperti da una pellicina sottile); 1 uovo, g. 100 di farina lievitata, sale, olio per friggere.

Lavate bene le arance, togliete la cupola superiore e quella inferiore. Con un coltello affilato, appoggiando l'arancia in una vaschetta per non disperderne il succo, tagliate l'arancia a fette sottili (dello spessore di circa 1/2 cm.). Procedete così per tutte le arance. Con un coltello da cucina tagliate in tondo tutta la buccia con la parte bianca sotto la scorza, stando attenti a lasciare intatta la fetta.

Preparate una pastella con la farina, un po' d'acqua, l'uovo sbattuto e una presa di sale (necessaria anche nei dolci, per rafforzare il sapore). Immergetevi le fette di arancia, una alla volta, rigirandole in modo che si coprano di pastella. Friggetele in olio ben caldo, girandole dall'altra parte. Asciugatele su carta da cucina.

Se le frittelle vi piacciono dolci, potete spolverarle con zucchero a velo più una presa di cannella, oppure con miele mescolato a scorzette di arance candite.

Potrete usare il succo d'arancia depositatosi nella vaschetta sia da bere, sia per vari usi di cucina.

Macedonia estiva
Macedonia estiva
Melone con macedonia
Melone con macedonia

MELONE CON MACEDONIA

 

Occorre un melone piccolo ogni due persone; occorre, inoltre, frutta di stagione, a cui aggiungerete una banana e uno o due kiwi. Lavate bene tutta la frutta; tagliate il melone a metà e, senza rompere la buccia esterna (anzi  lascerete lo strato più esterno di polpa, quello più verde), ricavate dalla polpa tanti dadini e mescolateli con l'altra frutta. Poiché la frutta è già dolce, consiglio di non aggiungere zucchero, ma solo il succo di 1/2 limone spremuto o una spruzzata di liquore dolce. Farcite i mezzi meloni e servitene uno per ogni commensale.

MACEDONIA TRICOLORE

 

Sbuucciate 2 banane; spellate 2 kiwi, lavate delicatamente 3 grosse fragole. Disponete su un vassoio le fragole tagliate a larghe fette, i kiwi e le banane. Disponetele in modo da evideniare la differenza dei colori. Spruzzate del succo di limone allungato con poca acqua e poco zucchero.

PETALI PROFUMATI - I nostri haiku

 

Se siete iscritti a Facebook e volete cimentarvi con la scrittura degli haiku, oppure siete esperti e volete contribuire con i vostri componimenti, vi invito a iscrivervi al mio gruppo PETALI PROFUMATI - I nostri haiku.  Il link per gli iscritti a facebook è https://www.facebook.com/groups/petaliprofumati/ 

Sono graditi coloro che amano l'arte, la bellezza e coloro che vogliono leggere o scrivere haiku. Il gruppo organizza giochi e gare di haiku (in premio diamo pergamene virtuali).